SALMONE


SALMONE

APPORTO CALORICO: 170 cal. (per 100gr)

Il salmone è un pesce tipico di alcune zone subartiche ed artiche. Il pesce colonizza acque salate, dolci e salmastre, e compie alcune migrazioni dal mare ai fiumi per potersi riprodurre. Sotto il profilo nutrizionale, il suo consumo è finalizzato al raggiungimento delle razioni raccomandate di: Proteine, Sali Minerali, Vitamina B, Vitamina D, Vitamina A ed Omega 3 (EPA e DHA). Nella dieta, un ricorrente consumo settimanale è infatti sufficiente ad appagare i criteri basilari di una sana e corretta alimentazione. La sua applicazione dietetica più interessante riguarda la dieta contro le malattie del metabolismo (prevalentemente dislipidemie ed ipertensione). Quest’ultima applicazione è dovuta al particolare valore nutritivo del salmone, che si distingue per la ricchezza in Acidi Grassi Essenziali del gruppo (Omega 3) ed Astaxantina (Carotenoide). La presenza di Omega 3 abbassa il colesterolo, migliora il rapporto LDL/HDL, abbassa l’ipertrigliceridemia, riduce l’ipertensione, combatte l’infiammazione sistemica, previene l’insorgenza di trombi a vantaggio del rischio cardio-vascolare e riduce le complicanze legate ad alcuni tipi di diabete. L’astaxantina, invece, è una pro vitamina A dall’effetto antiossidante che svolge un ruolo metabolico di protezione dai radicali liberi e una funzione cutanea benefica verso le ustioni solari. Non dimentichiamo inoltre che il salmone è un alimento ricco di proteine ad Alto Valore Biologico, ovvero con un pool di amminoacidi essenziali piuttosto buono e in notevoli quantità; questo aspetto è particolarmente gradito dagli sportivi e dai culturisti. Per quanto riguarda i sali minerali, la carne di salmone è ricca di ferro, potassio e fosforo, mentre per quel che concerne le vitamine, sono abbondanti la pro vitamina A (Astaxantina), la Vitamina D (Colecalciferolo), la Vitamina PP (Niacina) e la Vitamina B1 (Tiamina).

Categorie

C'è 1 comment

Add yours

C'è 1 comment